registrati
accedi

Identità spiritualein breve:
LaBuonaNotizia.org promuove le dottrine fondamentali del Cristianesimo del primo secolo, alcune delle quali sono menzionate qui di seguito:

La nostra Visione:
Molti dei sostenitori di questo sito fanno parte del “Corpo” spirituale di Gesù Cristo, il quale è ben collegato e ben connesso mediante il contributo fornito da tutte le giunture. Esso trae il proprio sviluppo nella misura del vigore di ogni singola parte, per edificare se stesso nell’Amore dello Spirito santo e per condurre molti figli alla gloria “Efesini 4:16, Ebrei 2:10)

In pratica, noi diamo vita alla nostra fede in Dio Padre e nel Suo Figlio Gesù Cristo organizzando Studi Biblici infrasettimanali e Sante Convocazioni nel giorno di Sabato.
Onoriamo l’IDDIO, nostro Creatore, radunandoci in solenne assemblea, anche per santificare le Sue feste annuali, il cui significato ed osservanza reale svelano il Suo meraviglioso disegno per la salvezza della Chiesa e per dare un’opportunità di salvezza anche alle generazioni che fin dal “principio” non hanno mai conosciuto Gesù Cristo (Apo. 20:5), “poiché non c’è alcun altro nome sotto il cielo che sia dato agli uomini, per mezzo del quale dobbiamo essere salvati” (Atti 4:12).

Le Feste bibliche comandate dal Verbo di DIO (Gesù Cristo) e da Lui Stesso convalidate nel Nuovo Testamento, sono:

1. Pasqua di Gesù Cristo:
Commemora il sacrificio espiatorio fatto da Gesù al posto nostro.
2. Festa degli Azzimi:
Rappresenta la nostra vita purificata da Cristo, quindi da tenere lontana dal peccato.
3. Festa di Pentecoste:
Rappresenta la discesa dello Spirito Santo su coloro che credono e si ravvedono.
4. Festa delle Trombe:
Preannuncia il futuro ritorno di Cristo sulla terra e la resurrezione dei morti in Cristo.
5. Festa dell’Espiazione:
Preannuncia l’eliminazione di Satana da questo mondo.
6. Festa dei Tabernacoli:
Profetizza il futuro Governo millenario di Cristo, che consegnare i salvati nelle mani di Dio Padre.
7. Festa del Gran Giudizio:
Prefigura la resurrezione fisica delle generazioni che non conobbero la verità, ma che avranno anch’essi la possibilità di salvezza.

Noi santifichiamo queste feste in onore di Dio Padre e del Suo Figlio Gesù Cristo, nostro Signore e Salvatore.
Le adunanze richieste da queste da feste bibliche annuali sono anche occasione di comunione fraterna fra credenti che provengono da varie regioni e nazioni.
Sei credi sei il benvenuto. Se vuoi conoscere le date e partecipare, clicca qui.

INFINE, il nostro Ministero Pastorale invia dei pastori itineranti ad incontrare coloro che fanno richiesta di studi biblici personali e/o collettivi presso la loro città. Inoltre, conduciamo, su richiesta, studi biblici via Internet per mezzo di sistemi di teleconferenza audio-video.
Tutte le nostre pubblicazioni e la consulezza pastorlae sono offerte gratuitamente come servizo d’Amore mediante lo Spirito che DIO ci ha donato.

Per maggiori informazioni, scrivere o telefonare:

Tel/Fax:     +39 035 452 35 73
Cellulare:  +39 338 409 79 19
Email:        info@labuonanotizia.org

Breve lista delle nostre credenze:

NOI CREDIAMO CHE…

01. Dio vuole che tutti gli uomini siano salvati e giungano alla conoscenza della verità (I Tim. 2:4).
02. Colui che ci apre la mente alla verità è Dio, mediante la Sua chiamata (Gv. 6:44, 66; Mt. 13:9-17).
03. Dio offre la salvezza a tutti (1 Tim.2:4), ma not tutti l’accolgono nello stesso tempo (I Co. 15:20-24).
04. I chiamati da Dio nell’era presente sono “primogeniti” di Dio, scritti nel cieli (Ebr. 12:23).
05. La chiamata da Dio è un dono immeritato, in virtù della Sua grazia (Galati 1:6,15).
06. La grazia (perdono) ci rende debitori di Dio mediante il sacrificio espiatorio di Gesù Cristo.
07. L’uomo perde la grazia di Dio se decide di peccare volontariamente (Giuda 4, Ebr.10:26).
08. Dio elargisce il Suo perdono a seguito di un reale e sincero ravvedimento.
09. Il vero ravvedimento è riconoscere i propri peccati e il forte desiderio di non peccare più.
10. Il peccato è la trasgressione della legge spirituale di Dio (I Gv. 3:4; Ro. 7:7,14).
11. La legge di Dio include i Dieci Comandamenti, mai aboliti mai cambiati (Mt 5:17; Rom. 3:31).
12. Dio chiede il battesimo dell’acqua e dello Spirito soltanto agli adulti ravveduti.
13. Il battesimo è valido solo in presenza di vera fede e reale ravvedimento dei propri peccati.
14. Il battesimo nell’acqua produce la “sepoltura” dei nostri peccati e la riconciliazione con Dio.
15. Dopo del ravvedimento e battesimo Iddio cancella i nostri peccati grazie al sangue di Cristo
16. Il battesimo dello Spirito per imposizione dele mani ci rende adottati come figli di Dio.
17. Dio ci “genera” come figli, per farci “rinascere” nel Suo Regno mediante la futura risurrezione.
18. Mediante il Suo Spirito Dio elargisce vari doni, come quello di profezia e delle guarigioni.
19. Dio disapprova quelli che rigettano uno o più comandamenti peccando volontariamente.
20. Dio dona lo “Spirito della Verità” soltanto a coloro che l’amano e Gli ubbidiscono (Gv. 14:15-17).
21. Dio dona la salvezza a quelli che gli ubbidiscono e condividono la Sua volontà (Filip. 2:12-13).
22. La vera Chiesa ha per fondamenta Gesù, i primi Apostoli e i santi Profeti (Ef. 2:20).
23. La Chiesa vera è quella che serba i Comandamenti di Dio e la Testimonianza di Gesù (Apo.12:17).
24. La vera fede è vivere di ogni parola che esce dalla bocca di Dio come scritto nella Bibbia.
25. L’ubbidienza prodotta dalla fede è quella gradita a Dio e che rende questa vita serena e gioiosa.
26. L’Ecclesia fondata da Cristo sono quelli che accolgono la Parola e lo Spirito di Dio.
27. L’Ecclesia ha il dovere di predicare il Regno di Dio in testimonianza a tutte le nazioni.
28. Gesù è destinato a tornare sulla Terra per governare, quale Re immortale, tutte le nazioni.
29. Satana il diavolo, il grande seduttore dell’umanità, sarà alla fine eliminato.
30. I veri santi saranno risuscitati immortali al ritorno glorioso di Cristo sulla Terra.
31. Gesù Cristo e i santi governerrano per “mille anni” sui sopravvissuti (Apo. 20:1-4).
32. Cristo regnerà per ridurre al nulla i malvagi e riconsegnare il Regno al Padre” (1Cor.15:24-25).
33. Durante i mille anni del Governo di Cristo sulla Terra, il pianeta diventerà un eden globale.
34. Alla fine il “resto dei morti” sarà risuscitato per avere un’opportunità di salvezza (Apo. 20:5).
35. Durante il millenniotutti i popoli vorranno imparare a osservare le leggi del vero DIO (Isaia 2:1-4).
36. Gesù, col Suo sacrifio espiatorio, ha mutato soltanto la legge sacerdotale (Eb. 7:12).
37. Gesù non ha abolito la legge spirituale del Padre Eterno, anzi l’ha magnificata (Mt. 5:17; Rm. 3:31).
38. I Dieci Comandamenti sono la legge spirituale e immutabile di Dio (Ge-31:33; Rm.7:7-14; Eb.8:10).
39. La vita eterna dipende dall’osservare con fede e cuore ciò che “sta scritto” (Mt. 4:4 e 19:16-17).
40. Il Sabato, giorno di riposo da santificare in onore all’Eterno, identifica il popolo di Dio.
41. Il divieto di seguire festività di origine pagana e tradizioni idolatriche è ancora valido.
42. La distinzione tra animali puri e impuri è ancora valida (Gen. 7:1-4, Is. 66:17, Apo.18:2).
43. Il divieto di adorare creature, immagini e sculture è ancora valido (Es.20:6; Apo. 22:8-9).
44. Dio benedice quelli che sostengono con gioia la diffusione del Suo Vangelo (2Cor.9:7, Mal.3:10).

Nota: Ulteriori supporti scritturali sono fornibili su richiesta.