registrati
accedi

7° COMANDAMENTO: NON COMMETTERE ADULTERIO

L’uomo e la donna sono stati creati per aver bisogno l’un l’altro, per stare insieme, uniti in matrimonio, un sacramento istituito e ordinato da Dio fin dalla Creazione. Il Settimo Comandamento è un atto d’amore di Dio a protezione di un sano rapporto matrimoniale che serve come fondamento indispensabile della famiglia, la quale a sua volta rappresenta il più importante elemento costitutivo della società.
Dio ha detto ai nostri primi genitori che «Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà alla sua moglie, e saranno una stessa carne» (Genesi 2:24). L’ordine di Dio stabilisce con chiarezza quello che tutte le generazioni future avrebbero dovuto imparare a proposito del matrimonio e del sesso.
Nel momento in cui i figli sono cresciuti abbastanza per assumersi le responsabilità di una famiglia ed iniziano ad amare e onorare un’altra persona di sesso opposto, è a quel punto naturale e giusto per loro sposarsi e creare la propria famiglia, autonoma rispetto a quella dei genitori. Solo allora i figli dovrebbero «divenire una stessa carne», unendosi in un rapporto sessuale. Gesù dice chiaramente che Dio, fin dagli inizi, ha inteso il matrimonio come una relazione monogama e permanente (Matteo 19:3-6). Come proteggere la relazione matrimoniale?

Per scoprirlo leggi l’intero articolo cliccando qui.

Web:
LaBuonaNotizia.org
Youtube:
LaBuonaNotiziaTV
Pastorale:
Chiesa di Dio Unita