registrati
accedi

4° Comandamento: Ricordati del giorno di riposo per santificarlo

Alcuni santificano il giorno di Domenica, altri il Venerdì. Altri ancora asseriscono che tutti i giorni sono uguali ma in realtà si riposano puntualmente almeno un giorno ogni settimana. Altri ancora si riposano tutte le volte che fa loro comodo o quando gli è imposto dal padrone. Viviamo in un sistema sociale che consente la violazione del giorno di riposo, non senza dolorose conseguenze.
Ma qual è il giorno del riposo voluto da Dio? Come santificarlo? Clicca sull’immagine e lo scoprirai.
Il settimo giorno della settimana fu santificato da Dio e da Noè anche secoli dopo la creazione, in un mondo in cui tutti i figli di Dio avevano abbandonato la santa via. Da notare che Dio e Noè si riposarono puntualmente il settimo giorno (Vedi Genesi 7:4 e10; 8:10 e 12). Questa loro osservanza del «settimo giorno» non era certo il terribile legalismo farisaico sorto millenni dopo. Secoli dopo, al tempo di Melchisedek, sacerdote dell’Altissimo e prefigura di Cristo, troviamo che anche il patriarca Abrahamo era un osservatore delle leggi di Dio che includevano il quarto comandamento (Genesi 26:5).
Dio aveva profetizzato al patriarca Abrahamo che, dopo quattrocento anni, i suoi diretti discendenti, i figli d’Israele, sarebbero caduti in schiavitù. Quando venne il tempo della loro liberazione, la maggior parte degli Israeliti, essendo stati schiavi in egitto per quattro secoli, non conosceva alcun giorno riposo e non sapeva quale fosse il «settimo giorno» santificato da Dio al tempo della creazione. Più volte Dio inviò Mosè e Araonne a chiedere al re d’Egitto di consentire agli Israeliti di celebrargli un giorno di festa (Esodo 5:1; 7:16; 8:1 e 20; 9:1 e 13; 10:3):
«Dopo questo, Mosè ed Aaronne andarono dal Faraone e gli dissero: ´Così dice l’Eterno, il DIO d’Israele: Lascia andare il mio popolo, perché mi celebri una festa nel deserto» (Esodo 5:1; 7:16; 8:1 e 20; 9:1 e 13; 10:3). Quella prima festa, da celebrare nel deserto e lontano dagli egizi, non poteva essere altro che il «settimo giorno» della settimana, perché tutte le altre festività bibliche furono istituite soltanto dopo la liberazione del popolo d’Israele. Dopo quattrocento anni dalla morte di Abrahamo, l’Eterno adempì la promessa inviando Mosè e Aronne a guidare i figli d’Israele fuori dall’Egitto e ad insegnare loro quale fosse il vero settimo giorno santificato da Dio fin dalla creazione.
Qual è il giorno del riposo voluto da Dio? Come santificarlo?

Per scoprirlo leggi l’intero articolo cliccando qui.

SOMMARIO:

– Individuando il vero settimo giorno.
– La confusione dei popoli.
– Perché Dio ci chiede di santificare il settimo giorno?
– Un rapporto di fedeltà.
– Dio ha una lite con i re della Terra.
– Una creazione spirituale in corso.
– Giorno di rinnovamento.

Leggi l’intero articolo cliccando qui.

LaBuonaNotizia.org
LaBuonaNotiziaTV
Chiesa di Dio Unita (UCG-Italia)